Studio Santarelli De Carolis

Sei qui: Home Terapia individuale Supporto alla genitorialità

Supporto alla genitorialità

A volte accade che i momenti difficili della crescita di un figlio, possano coincidere con altrettante difficoltà dei genitori che, prima ancora di essere “genitori”, sono “esseri umani” e, come tali, esposti ai problemi che la comune esistenza comporta:

La funzione genitoriale richiede tutta una serie di competenze con cui ci si confronta solo quando si entra a far parte del mondo dei genitori per cui, nonostante alcune persone abbiano potuto fare esperienze precedenti più o meno propedeutiche a questa fase della vita, non si arriva mai abbastanza preparati ad assolvere questo compito e non se ne comprende la gravosità e la bellezza fino a quando non si sperimenta davvero.

La famiglia non è vista più come modello “unico”, ma investe una pluralità di modi di stare insieme (coppie di fatto, legalizzate, single, genitori biologici e non, coppie ricostituite, famiglie ricostituite, ecc.). Entrambi i genitori svolgono un ruolo attivo nell’educazione dei figli ed in questo, la comunicazione familiare il dialogo, l’ascolto, l’attenzione sono gli elementi fondamentali per la crescita, lo sviluppo e la maturità dei figli.

Per instaurare una comunicazione efficace è importante partire da una dimensione di ascolto, prestando attenzione alle emozioni e alle opinioni che i figli possono esprimere. Tale modalità di comunicazione va costruita quotidianamente, con pazienza e attenzione, cominciando dai primissimi scambi verbali e non verbali.

Nei momenti di difficoltà o tensione, i colloqui di sostegno alla genitorialità hanno tra le varie finalità quelle di:

  • sostenere e promuovere la consapevolezza del ruolo dei genitori, in quanto protagonisti attivi del percorso di crescita dei figli;
  • accrescere e rafforzare le competenze genitoriali;
  • rafforzare la comunicazione e la capacità di gestire i conflitti.

È importante facilitare il compito attraverso varie attività:

  • incontri rivolti ai genitori per far acquisire loto “l’intelligenza emotiva”, facilitando la percezione dell’altro come presupposto utile per instaurare un dialogo interpersonale nuovo e costruttivo;
  • percorsi di sostegno alla genitorialità nelle diverse fasi del ciclo vitale: nascita dei figli, crescita, svincolo, separazione e peculiarità delle diverse fasi evolutive in cui vengono messe a dura prova ad esempio, le capacità di adattamento e di organizzazione della famiglia;
  • interventi basati sulla comunicazione di coppia, sulla dimensione relazionale all’interno della famiglia e sugli stili educativi;
  • consulenza di coppia e/o familiare per sostenere i ruoli e le funzioni della coppia genitoriale e coniugale.

L’intervento psicologico propone, inoltre, percorsi di approfondimento e miglioramento degli stili educativi e della comunicazione in famiglia attraverso un coinvolgimento attivo e concreto.

Partendo dalle situazioni di difficoltà quotidiana si possono individuare dei percorsi per facilitare la comunicazione nel rapporto educativo con i figli, entrare in empatia con loro, acquisire abilità nell’ascolto e nella riformulazione dei messaggi, saper esprimere i sentimenti, negoziare le regole, la disciplina, educare alla gestione dei conflitti; favorire la comunicazione, l’espressione ed il confronto sulle diverse reazioni emotive (amore, rabbia, insofferenza, tenerezza, frustrazione, affetto, passione, attaccamento, avversione, indifferenza, solidarietà, ostilità, ecc.) dei membri della famiglia, permette di individuare e verificare modalità alternative di comportamento così da ampliare il repertorio espressivo verso canali più adatti e funzionali.

 

 

Read 1455 times

Sample image

Scrivici un' e-mail o contattaci al numero 02 56568293

Indirizzo

Seguici anche su...